Cosa vedere sul lago di Como

Disposizioni COVID-19

Oggi come ieri garantire la vostra sicurezza è un impegno irrinunciabile per noi. Pertanto per accedere ai parchi è ora obbligatorio prenotare ed indossare la mascherina.

Una volta sui percorsi deve essere tenuta la mascherina ma si può abbassare, inoltre dai 10 anni, è obbligatorio l’utilizzo dei “guanti spalmati”, da portare da casa o acquistabili in loco a 2€.

I dintorni del parco avventura di Civenna

EN
Dopo un’avventurosa esperienza dei percorsi sospesi e una pausa ristoratrice al nostro bar, potrete proseguire piacevolmente la giornata passeggiando negli splendidi dintorni di Civenna. Volete rilassarvi o continuare ad emozionarvi? Scegliete il vostro livello di avventura.

Bellagio: livello avventura 1

A 20 minuti di auto dal parco c’è Bellagio, famosa nel mondo per la sua pittoresca ubicazione. Qui potrete percorrere con tranquillità le viuzze con che si intersecano nel centro storico, indugiando a guardare le vetrine dei negozi che espongono le famose sete e oggetti di artigianato. La meta finale è il lungolago e, percorrendolo, arriverete ai bellissimi giardini di Villa Melzi.
Da Bellagio è possibile utilizzare i battelli per raggiungere l’isola Comacina e altre mete significative del lago (Vedi sito Navigazione laghi).

Sorgenti del fiume Lambro: livello avventura 2

Percorrendo solo 500 metri potrete raggiungere, anche con i passeggini, la sorgente del fiume Lambro chiamata “Mena-resta”: deriva dalla forma dialettale che indica l’andamento discontinuo della sorgente che “porta e arresta” l’acqua. È immersa in un bosco di larici e abeti, in un ambiente ancora incontaminato dove, nel periodo estivo, c’è uno spazio pubblico attrezzato per il BBQ e pic-nic. Le fitte chiome degli alberi creano un ambiente ombreggiato e fresco che corre parallelo ad un ampio prato soleggiato.

 

Trekking sul Monte San Primo: livello avventura da 2 a 4

Con l’auto, proseguendo in direzione Monte San Primo, dopo circa 15 minuti raggiungerete un ampio parcheggio. Seguendo un percorso non impegnativo che si snoda dentro un bosco, in circa 30 minuti arriverete al rifugio Martina, dove potrete gustare le specialità locali, ammirando una vista superba del sottostante lago. Volendo, da qui potrete iniziare la vera e propria salita al Monte (1687m.s.l.); il sentiero è appena più impegnativo del precedente, ma arrivati in vetta lo sguardo si allarga su un panorama emozionante e unico. Se non si vuole ripercorrere la stessa strada per il ritorno si devono seguire le indicazioni per Colma di Sormano e, all’Alpe di Terra Biotta, prendere il sentiero di sinistra che vi condurrà prima agli impianti da sci e poi, attraverso un bosco, ai parcheggi.

Prenotazione obbligatoria: per un divertimento in sicurezza sempre al massimo

Per garantire la vostra sicurezza per accedere ai parchi è ora obbligatorio prenotare esclusivamente online.