Oggi i parchi sono aperti?

Gite scolastiche per bambini e ragazzi

A pochi passi da Milano, il parco avventura più grande della Lombardia: una meta per gite scolastiche scelta da migliaia di ragazzi ogni anno. Al Jungle Raider Park il divertimento è sicuro!

foto-scuole-oratoriI parchi avventura Jungle Raider Park offrono tante attività divertenti dedicate specificatamente alle scuole, dalla materna alle superiori. Un luogo dove vivere esperienze uniche all’insegna dell’emozione, della dinamicità e della didattica, inserito in un contesto totalmente naturale ed in assoluta sicurezza.

Affrontare queste “sfide” aiuta i ragazzi a scoprire e sperimentare le proprie attitudini, sconfiggere le proprie paure, collaborare con i compagni e sfidare il proprio coraggio.

La sicurezza di bambini e ragazzi è garantita sia da esperti e qualificati istruttori, che affiancano ogni persona durante tutte le attività, sia dalle attrezzature di protezione fornite dal Jungle Raider Park: imbragature alte, caschi e dispositivi di sicurezza permanente che non permettono lo sgancio di entrambi i moschettoni annullando di fatto ogni situazione di pericolo.

Le proposte sono valide sia per il parco avventura di Civenna, Margno e Albavilla.

Proposte gite per scuole

Le attività dedicate ai giovani possono essere suddivise nel corso dell’intera giornata: al mattino si percorrono i tragitti del parco avventura, mentre nel pomeriggio si possono effettuare fantastiche gite e programmi didattici. Tutti i pacchetti richiedono almeno 20 partecipanti. Sono adatti a bambini dai 3 anni fino ai ragazzi delle scuole superiori.

Programma scuole Jungle Raider mezza giornata

  • Ore 10,00: benvenuti esploratori. Arrivo al Jungle Raider Park e riunione con gli istruttori per le spiegazioni delle regole di sicurezza.
  • Mettiamoci alla prova! I ragazzi hanno la possibilità di effettuare tutti i percorsi che desiderano per circa 3 ore.

Programma scuole Jungle Raider giornata intera

  • Ore 10,00: benvenuti esploratori. Arrivo al Jungle Raider Park e riunione con gli istruttori per le spiegazioni delle regole di sicurezza.
  • Ore 10,30: mettiamoci alla prova! Inizio attività nel parco avventura.
  • Ore 13,00: il ristoro dell’esploratore. Pranzo al sacco e un po’ di riposo.
  • Ore 14,00: emozioni e scoperte. Attività didattiche e divertenti da scegliere tra le molte proposte del parco.
  • Ore 16,30: a presto per altre avventure! Partenza per rientro.

Il Jungle Raider Park offre numerose attività divertenti ed educative, per imparare i segreti della natura, ma anche per aiutare i ragazzi conoscere sé stessi ed acquisire sicurezza e spirito di gruppo.

Per maggiori dettagli sull’organizzazione dei pacchetti, i requisiti per l’accesso e cosa portare, consultate il programma completo:

Scarica il programma scuole 2018 Scarica il programma per 2-3 giorni

Attività da abbinare ai percorsi avventura

Tra le attività da abbinare alla gita, oltre ai percorsi del parco avventura, è possibile scegliere tra:

Acqua e Terra

Un’attività didattica divisa in due parti:

  • Scienze della terra: Geomorfologia, carsismo, le rocce, (riconoscimento delle rocce, riconoscimento delle tracce della presenza passata del ghiacciaio che 15.000 anni fa lambiva l’area del Pian Rancio).
  • L’acqua: qualità e ciclo dell’acqua, parametri diagnostici (analisi chimico/fisica delle acque con misurazione del Ph e della temperatura alla sorgente della acque del Lambro).

Carta che ti passa

Geografia: cartografia, cartografia tematica, i punti cardinali, la bussola e l’altimetro (attività di lettura delle carte, imparare a fare il punto, realizzazione di carta tematica, misurazione della lunghezza di un tracciato effettuato).

Orienteering

L’Orienteering, o sport dei boschi, consiste nell’effettuare un percorso predefinito caratterizzato da punti di controllo chiamati “lanterne” (paletto con punzone) e con l’aiuto esclusivo di una cartina topografica molto dettagliata a scala ridotta (da 1:4.000 a 1:15.000) che contiene particolari del luogo da percorrere.
Luogo di svolgimento sono i boschi e ambienti limitrofi. Un percorso standard consiste nella partenza e nei punti di controllo indicati tramite cerchi (centrati nell’oggetto da trovare) uniti tra loro da linee immaginarie (ogni atleta si fa il percorso da sé o in gruppo) e caratterizzati da numeri che indicano l’ordine di percorrenza, un punto d’arrivo. Programma consigliato per sviluppare attività motorie quali la corsa e le attività di gruppo.

Speleologia

La speleologia è la scienza che studia i fenomeni carsici ovvero le grotte e le cavità naturali, la loro genesi e la loro natura. Insieme ad una guida, i ragazzi si cimenteranno nell’esplorazione di una piccola grotta adiacente il parco avventura e le sorgenti del Lambro. La grotta ha una conformazione unica con colorazioni oro: un’esperienza indimenticabile. L’escursione è adatta a tutti, anche i più piccolo; i partecipanti verranno muniti di casco con torcia.

Corso di sopravvivenza per bambini e ragazzi

L’obiettivo del corso di sopravvivenza, o Bushcraft, non prevede solo lo scopo di ricercare il necessario per vivere, ma è soprattutto una filosofia per vivere all’aria aperta, per riscoprire le tecniche di sopravvivenza primitive ma molto efficaci.

Sopravvivere in un ambiente naturale spinge il gruppo a potenziare alcune abilità specifiche, anche in contesti insoliti, lontani dalla quotidianità, stimolando la capacità di effettuare un’analisi rapida di una situazione e l’abilità di prendere velocemente la decisione corretta.

Inoltre, spinge ad avere totale fiducia nei confronti dei compagni: ad ognuno, infatti, viene affidato un compito specifico e necessario per il successo dell’esperienza.

Il corso di sopravvivenza include alcune tecniche particolari, come accendere il fuoco, seguire le tracce, imparare a cacciare, costruirsi un riparo, utilizzare efficacemente coltello ed accetta, riconoscere piante commestibili, realizzazione di attrezzi in legno, costruire contenitori con materiali naturali e realizzare corde, il tutto avviene in situazioni sicure e prive di rischio.

Team Building

Gli obiettivi del corso sono quelli di favorire la socializzazione e lo sviluppo delle competenze passando una giornata divertente e diversa dal solito all’aria aperta. Ai ragazzi saranno proposte una serie di attività che richiederanno loro di collaborare nell’affrontare situazioni non note, in modo da poter risolvere la difficoltà ideando la soluzione più adatta attuando, quando necessario, il metodo per prove ed errori.

Le attività si svolgeranno in piena sicurezza sotto la guida di un istruttore qualificato.

Dopo un breve momento di briefing, si svolgerà un percorso a squadre costituito da circa otto prove: per superare le prove sarà necessario mettere in campo sia abilità di tipo fisico, le attività sono in ogni caso affrontabili da qualunque ragazzo in buona salute, sia abilità intellettuali e di problem solving (esempio: in gruppo, sollevare uno pneumatico aiutandosi solo con dei bastoni, ideando quindi un efficace sistema di leve).

Ricerca dell’oro

Adiacente il parco, in una splendida cornice naturale, si trovano le sorgenti del Lambro. Da qui parte la loro avventura: con istruttori specializzati verranno spiegate e ricreate le normali condizioni di ricerca, spiegate le tecniche e, dettaglio non indifferente, utilizzate vere pagliuzze d’oro. I ragazzi avranno così modo di cimentarsi in una vera “caccia all’oro”, una tradizione vecchia di quasi 200 anni.

Herding Ducks Dog

Ovvero conduzione di un “gregge di anatre” attraverso il lavoro del cane. La razza canina che viene utilizzata maggiormente per questo tipo di lavoro è il Border Collie.

La razza attuale fu riconosciuta con il nome “border collie” ufficialmente solo nel 1921 e ha origine sul confine tra la Scozia e l’Inghilterra.
In realtà già nel ‘500 la letteratura parla di cani da conduzione del bestiame molto simili per caratteristiche morfologiche alla razza attuale.
L’intenzione di selezionare cani da lavoro sul bestiame nasce dalla crescita e dallo sviluppo della pastorizia. Si accresce l’esigenza dei pastori di spostare il bestiame al pascolo e come supporto durante le operazioni di stalla.

Il border collie quindi risulta essere un buon cane da conduzione in quanto possiede quello che in gergo si chiama “occhio” ovvero la grandissima capacità del cane di concentrarsi sul bestiame.
Questo gli permette di spostare gli animali “solo con la forza dello sguardo”, quindi con calma e tranquillità, senza stressare il bestiame, rispondendo ai comandi inviati dal proprietario. Il cane può lavorare con i bovini, con gli ovini e con le anatre.

Le nostre anatre sono Indian Runner, anatre corritrici indiane. Sono le anatre domestiche più antiche al mondo, non volano ma corrono molto velocemente e per questo si sposano molto bene con il tipo di attività di conduzione del Border Collie.

Prezzi per gite scolastiche

I prezzi per i pacchetti giornalieri per le scuole partono da 13 € a persona, comprensivi di attrezzatura, e variano in base al numero dei partecipanti.

Vuoi saperne di più?

Contattaci per qualsiasi informazione o per studiare una proposta personalizzata! Chiamaci allo 031.963651 / 335.7956162, scrivici a info@jungleraiderpark.com oppure compila il modulo sottostante:


 

Meteo e aperture

Gio
26
Ven
27
Sab
28
Le aperture di oggi:
civenna Chiuso
margno Chiuso
albavilla Chiuso
caglio Chiuso
Vai alla sezione meteo